10ma giornata | Colpo grosso a Cava de’ Tirreni: Valle Metelliana – Sporting Audax San Severino 0-3

10ma giornata | Colpo grosso a Cava de’ Tirreni: Valle Metelliana – Sporting Audax San Severino 0-3

Indubbiamente una bella partita quella di sabato scorso, disputata da due squadre che hanno giocato a calcio, maschio ma mai scorretto o violento. A prevalere è stata l’organizzazione di gioco e la grande prestazione dei singoli, un cocktail micidiale per il Valle Metelliana che non può recriminare nulla se non il fatto di aver incontrato un’avversaria nettamente più forte che, al netto dei tre legni colpiti, avrebbe potuto anche arrotondare ulteriormente il già netto risultato. La compagine del presidente Luigi Abate ha dimostrato di essere una vera squadra, fatta di forti personalità cucite dal gioco impresso da Gianni Esposito. E dagli spalti il gioco dello Sporting Audax San Severino si vede in tutta la sua efficacia e stavolta, francamente, individuare il più bravo in campo si rivela impresa impossibile. Un avvertimento per chi ambisce ai quartieri alti della classifica dove per i giochi promozione bisognerà tenere conto per forza della compagine sanseverinese.

La prima parte del match è di studio reciproco anche se mentre Acanfora chiama ad un intervento senza patemi Della Spada, dall’altra parte Minella presenta il suo biglietto da visita ai padroni di casa colpendo la traversa. Il numero 10 dello Sporting al 23’ fraseggia con Orabona che spedisce di poco alto. Al 28’ un calcio di punizione di Minella costringe De Marinis a riparare in angolo con un tuffo. Passano 37 minuti di gioco e lo Sporting centra un altro legno, stavolta è Abate che in fuga sull’out destro si esibisce in un tiro-cross che sorprende De Marinis e si stampa sul palo.

E’ il prologo al vantaggio della squadra di Gianni Esposito. Al 38’ l’imprendibile Ragosta scappa sulla sinistra e mette al centro dell’area dove Orabona stoppa di petto e con una mezza giravolta piazza con violenza la palla sotto la traversa, sorprendendo in velocità il diretto marcatore e l’incolpevole De Marinis: è il 0-1. La prima frazione si chiude con il vantaggio degli ospiti.

Nella ripresa lo Sporting Audax San Severino prende praticamente il comando delle operazioni e mette sotto il Valle Metelliana a partire dal gioco. I cavesi non riescono più a fermare le folate degli avversari che arrivano dappertutto. Già dal 3’ della ripresa ancora Orabona in area si esibisce in una spettacolare rovesciata che si stampa sulla traversa. Dopo quattro minuti è Minella con un tiro da fuori ad impegnare De Marinis a terra. Altri due minuti e Orabona per poco non fa bis: il suo colpo di testa sfiora il palo. Il Valle Metelliana cerca di reagire ed al 18’ Aiello si porta il pallone in fuga, la sfera è trasportata anche dal vento e questo consente prima a Della Spada di uscire e chiudere lo specchio della porta all’avversario e poi a Cilento di disimpegnare ed evitare guai. Al 26’ la svolta della gara: Mercogliano, subentrato dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo ad Altimari, si aggiusta palla al limite dell’area e fa partire di sinistro un missile che s’insacca all’incrocio dei pali. Un eurogol spettacolare sul quale anche il tuffo di De Marinis appare elegante ma non sufficientemente efficace per fermare l’urlo di gioia di tutto lo Sporting, panchina compresa.

Per il Valle Metellina è un colpo che taglia le gambe e la squadra di Esposito prende praticamente il controllo totale del campo e sfiora più volte la marcatura. L’unico sussulto per i padroni di casa arriva al 39’ con l’iniziativa di Acanfora che non regala i frutti sperati. Arriva, invece, il terzo gol dello Sporting al 43’ con Gagliardi (subentrato ad Orabona). Mercogliano salta il diretto avversario sulla linea di fondo ed entra in area, palla all’indietro per il folletto che al volo insacca nell’angolino. Il taccuino del cronista registra solo in pieno recupero una conclusione di Mercogliano che sfiora il poker mandando fuori a pochi centimetri dal palo alla destra di De Marinis.

Il triplice di De Rosa di Ercolano, arbitro attento e di personalità, decreta il rotondo successo dello Sporting Audax San Severino che si gode il momentaneo primo posto del girone E in attesa di provvedimenti riguardo a cose avvenute, o meglio, non avvenute su altri campi.

 

 

Valle Metelliana  –  Sporting Audax San Severino    0-3

Valle Metelliana: De Marinis, Romano, Ferrara, Cuomo, ruocco, Monetta, De Biase (Russo dal 12’ st), Savino, Acanfora (Lamberti dal 40’ st), Risi (Bisogno dal 40’ st), Aiello (Schiavone dal 41’ st). All. Milite

Sporting Audax San Severino: Della Spada, Caldarelli, Ragosta, De Pascale, Lioi, Cilento (Bevilacqua dal 41’ st), Altimari (Mercogliano dal 12’ st), Abate, Orabona (Bracciante dal 40’ st), Minella (Gagliardi dal 24’ St), sica (De Luca dal 41’ st). All. Esposito.

Arbitro: De Rosa di Ercolano

Marcatori: Orabona al 38’ pt, Mercogliano al 26’ st, Gagliardi al 43’ st.

Note: Terreno di gioco in buone condizioni, temperatura rigida. Spettatori: circa 100, Ammoniti: Ruocco, Savino, de Biase, Altimari.

 

8 dicembre 2018

Info sull'autore

admin administrator