4a giornata | Lioi affonda la capolista: Sporting A. San Severino – Pro Sangiorgese 1-0

4a giornata | Lioi affonda la capolista: Sporting A. San Severino – Pro Sangiorgese 1-0

Con un’incursione delle sue in area, alla Bonucci per intenderci, Enzo Lioi mette di testa il sigillo ad una partita dominata sotto il profilo del gioco, soprattutto nella ripresa, e delle occasioni, se si tiene conto che il migliore degli avversari è stato il portiere Di Filippo che ha neutralizzato un calcio di rigore e negato un passivo ancora più severo ai suoi compagni con una serie di interventi decisivi. Un risultato finale che conferma la presenza dello Sporting Audax San Severino nelle posizioni di vertice e, forse, ridimensiona le ambizioni di “ammazza campionato” della Pro Sangiorgese, fino all’incontro con i ragazzi di mister Esposito ancora imbattuta ed a punteggio pieno.

E’ stata comunque una gran bella gara, forse un po’ troppo nervosa, ma ben condotta da entrambe le squadre. Partita che inizia subito su ritmi alti, entrambe le squadre si danno battaglia non a caso nella prima frazione di gioco l’arbitro è costretto ad interrompere il gioco più volte. Dopo pochi minuti è lo Sporting ad andare vicino al goal con De Angelis, ma il suo colpo di testa termina fuori dallo specchio della porta. La Pro Sangiorgese non ci sta e prova e reagire prima con il numero 10, De Girolamo, che con un colpo di testa prova a sorprendere Della Spada e successivamente con Santoriello che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora l’incrocio dei pali. Alla mezzora circa Caldarelli dopo una splendida cavalcata sulla destra viene messo giù da Nocera, l’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto per lo Sporting. Dagli undici metri si presenta Orabona che si fa ipnotizzare da Di Filippo abile ad intuire la conclusione del bomber. Dopo il calcio di rigore sbagliato dai padroni di casa la partita si incattivisce per un presunto contrasto a palla lontana tra Santoriello e Caldarelli con quest’ultimo che resta a terra. Le proteste della panchina dello Sporting Audax non mancano, ma la situazione dopo alcuni minuti sembra rientrare e l’arbitro fa riprendere il gioco. Il primo tempo termina quindi con il risultato di 0 a 0.

Nella ripresa parte bene lo Sporting San Severino che al 5’ del secondo tempo sfiora la rete prima con Orabona che prova a sorprendere Di Filippo sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, ma l’estremo difensore ospite è abile a respingere lateralmente e a chiudere successivamente su Ragosta. Passano pochi minuti ed è ancora Di Filippo a negare il goal ai padroni di casa superandosi su un colpo di testa di Caldarelli. Al 20’ circa il numero 7, Gagliardi, scappa alla retroguardia avversaria, ma sbaglia l’ultimo controllo e si fa recuperare dai difensori della Pro Sangiorgese. Dopo pochi lo stesso Gagliardi viene ammonito dal giudice di gara per una presunta simulazione nell’area di rigore avversaria. I padroni di casa hanno il pallino del gioco in pungo, ma ciò nonostante non riescono a sbloccare il risultato, complice l’eccellente prestazione di Di Filippo. Mister Cuccurullo nota il momento di difficoltà della sua squadra ed inserisce De Filippo e Guariniello rispettivamente per Morrone e Ansalone. Al 33’ minuto arriva finalmente il goal dello Sporting Audax SAn Severino grazie al centrale difensivo Enzo Lioi che sfrutta al meglio un calcio di punizione battuto da Ragosta e con una sontuosa girata di testa batte un’incolpevole Di Filippo. Al 40’ circa della ripresa il giudice di gara è costretto, come nel primo tempo, a sospendere il match per alcuni minuti a causa di una diatriba tra i componenti della panchina dello Sporting Audax ed alcuni supporter della Pro Sangiorgese che non ci stanno a vedere la loro squadra soccombere sul campo e cercano di innervosire i giovani padroni di casa. La tensione continua anche nel rettangolo di gioco e il signor Sannino è costretto ad espellere De Pascale e De Girolamo. Alla ripresa del gioco la Pro Sangiorgese sfiora la rete del pareggio con Pisapia che da due passi non riesce ad insaccare la rete del possibile pareggio. Lo stesso Pisapia successivamente prova ad impensierire Della Spada con un tiro dall’interno della area piccola, ma la sua conclusione viene smorzata da Cilento. A pochi minuti dal triplice fischio è lo Sporting Audax ad avere l’opportunità di raddoppiare con Orabona, ben servito da Sica, ma De Filippo è abile ancora una volta a mettere una pezza e ad uscire chiudendo lo specchio al bomber. E’ l’ultima azione del match, il triplice del direttore di gara sancisce il giusto risultato per quanto visto in campo.

 

SPORTING AUDAX SAN SEVERINO  –  PRO SANGIORGESE     1 – 0

Marcatore: 33’ st Lioi.

Sporting Audax San Severino: Della Spada; Caldarelli, Lioi, Cilento, De Pascale, Abate; Sica V., De Angelis (30’st De Luca), Ragosta, Gagliardi (40’st Pierri), Orabona. A disposizione: Cuccurullo, Sica G., Grassadonia, Saulle, Tabatabie.

Allenatore: Esposito

Pro Sangiorgese: Di Filippo; Pisapia, Nocera, D’Auria, Ansalone (30’st Guariniello); Morrone (22’st De Filippo), Federico, Di Balsamo (33’st Cuomo); Santoriello, Federico, Schiavi. A disposizione: Grimaldi, Izzo, Cavallaro, Vescovo, Giarletta.

Allenatore: Cuccurullo

Arbitro: Sannino di Torre Annunziata

Note: Giornata nuvolosa. Spettatori 200 circa. Ammoniti: De Angelis (SA), Federico (PS), Gagliardi (SA), Cuomo (PS). Espulsioni: De Pascale (SA) e De Girolamo (PS) per doppia ammonizione.

 

27 ottobre 2018

 

Info sull'autore

admin administrator